Informazioni personali

La mia foto
firenze, Italy
le mie grandi passioni sono il crochet creativo e il punto croce di cui realizzo, in molti lavori, lo schema oltre al ricamo. Amo anche il cucito creativo , il patchwork, la pittura, il decoupage e i colori....insomma tutto ciò che si può creare con le mani, con la fantasia, con il cuore....

domenica 2 marzo 2014

selvedge recycling


Un tutorial facilissimo per recuperare tutte le stupende cimose (selvedge) 
che togliamo dalle nostre stoffe: colori, scritte numeri e disegni messi da parte.


taglia due rettangoli di ovatta a foglio nelle dimensioni desiderate (nel mio caso due rettangoli 20x14 cm) e inizia con il cucire la prima cimosa con un punto dritto. Attacca la seconda striscia dritto con dritto, apri e stendi bene, ora cuci la terza....


......e così via, alternando i colori e le scritte, fino a coprire tutta la superficie.


Taglia le eccedenze ai bordi . 


Realizza anche il secondo rettangolo. 
Questa volta ho cambiato il verso ottenendo delle strisce orizzontali.
ecco i due rettangoli di patchwork:


Trova una stoffa in tinta per realizzare una fodera


e x attaccarla alle estremità della cerniera:


cuci prima la cerniera alla stoffa e al patchwork realizzato, 
poi i lati del patchwork, 
dopo quelli della fodera, 
e l'orlo della parte in patchwork. 
Gira il lavoro e per ultimo cuci la base della fodera:
ecco qua una bustina porta tutto !



Carina l'idea vero?

2 commenti:

Patrizia Mainardi ha detto...

bravissima!! un'ottima soluzione, da prender spunto.
baci e fusa
Paty

Anonimo ha detto...

Splendida idea!!! Complimenti!!! Nulla va buttato e tu hai saputo riutilizzare abilmente proprio tutto creando una bustina divertente e di designe! Katia.

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001

La sottoscritta, ai fini dell'applicazione dell'art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114,

DICHIARA

di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria prodotti che sono esclusivamente il frutto della propria creatività ed ingegno, così come consentito dall'art. 4 comma 2 del D.Lgs 114/98;

di non essere obbligata ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati;

di non esercitare l'attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute del D.Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa.